SPECIALIZZANDO ANNI 78-93

La Direttiva Comunitaria del 1982 (82-76 CEE) prevede che i Medici che frequentavano un corso di specializzazione devono ricevere un’adeguata remunerazione.

Lo Stato italiano ha recepito la Direttiva solo nel 1991, con il D. Lgs. dell’8 agosto 1991, n.257, che ha stabilito per gli specializzandi iscritti a partire dall’anno accademico 91/92 l’importo di Euro 11.103 per ogni anno di specializzazione.

Nulla era stato riconosciuto in favore dei medici immatricolatisi alla specializzazione negli anni accademici successivi al 1° gennaio 1983 o a coloro che a quella data stavano già frequentando i corsi da alcuni anni.

EX SPECIALIZZANDI 78-82 sentenza 17434/2015 recupero fino a 100 mila Euro esentasse

Con la sentenza 17434/2015, la Cassazione sancisce che il risarcimento per gli anni
di specializzazione, finora riconosciuto solo ai medici ’82-2006, spetta anche agli ex specializzandi ’78-1982.

La sentenza “ha stabilito che i risarcimenti spettano anche a tutti i medici che ancora frequentavano corsi di specializzazione alla data del 31 dicembre 1982.

Potranno agire per ottenere i rimborsi anche tutti coloro hanno conseguito il diploma di specializzazione dopo tale data, indipendentemente dall’anno di iscrizione, godendo degli stessi diritti di quanti si sono iscritti dal primo gennaio 1983”.

La sentenza della Cassazione sostiene infatti che l’esclusione degli “ante 1 gennaio 1983” non trova alcun riscontro nelle direttive comunitarie in materia e si pone in aperto contrasto con il principio comunitario della c.d. applicazione retroattiva e completa delle misure di attuazione della norma comunitaria.

Essendo il rapporto del medico un rapporto di durata, nell’ambito del diritto interno trova applicazione il principio secondo cui la norma giuridica sopravvenuta disciplina completamente il rapporto in corso, allorché, sebbene sorto anteriormente, non abbia ancora esaurito i suoi effetti”.

E’ in corso l’iter parlamentare dei tre Ddl che propongono un accordo transattivo, valido per chi avrà precedentemente presentato ricorso.

SPECIALIZZANDO 94-2006

In seguito al mancato recepimento delle direttive comunitarie 93/16/CEE, i medici che hanno frequentato un corso di specializzazione prima del 2006 hanno ingiustamente percepito solamente una borsa di studio di appena 11.000,00 Euro annui lordi, senza alcun diritto a maternità e malattie, con il divieto di svolgere ogni altro lavoro.

Quindi lo Stato a causa della mancata e corretta attuazione delle Direttive comunitarie non ha riconosciuto ai medici:
la differenza retributiva per tutti gli anni di specializzazione, la rivalutazione ed Interessi ed il versamento degli oneri contributivi.

Contattaci per valutare la tua posizione !